Decorazione: il tavolo è un set

L’inverno dà il via a tutti i migliori festeggiamenti dell’anno che offrono uno spunto interessante per allenarsi a decorare un tavolo: l’abc per chi vuole fare della passione dellallestimento una professione.

Pensare con chi condivideremo del tempo e che cosa mangeremo insieme alle persone che amiamo è una faccenda estremamente eccitante, ma la decorazione degli spazi di condivisione viene prima di tutto! 

RICORDA: IL TAVOLO E’ UNO SFONDO 

Quando allestisci uno spazio come il tavolo, per esempio, tieni conto che questo “set” di convivialità non sarà fruito da solo, per sé stesso (se non per qualche attimo) ma insieme a due protagonisti importanti del tuo allestimento, di cui non puoi evitare di tenere conto: le persone e il cibo. Per questo occorre che tu concentri l’attenzione su alcuni aspetti che possono valorizzarne i dettagli e il tuo lavoro di decorazione.

Anche per questo motivo tecnico. diciamo così,  a me piace dare la priorità alla semplicità. Sia che tu la pensi come me o che tu sia attratta da uno stile più ricco di decorazione, leggi questi 4 semplici consigli per realizzare un moderno tablescape.

Foto Paola Colleoni, stationery The Brand Designer

 1 PALETTE A COLORI SEMPLICI. 

Colori neutri: ecco il modo più semplice per ottenere un aspetto moderno e minimale, anche se il colore non è assolutamente off-limits nella decorazione di un tavolo, ma occorre tenerlo a bada e renderlo un elemento protagonista solo di qualche tocco. Generalmerne la maggior parte del “colore” nel mio tavolo è assorbita dai fiori e tutto il resto è prevalentemente bianco o neutro: piatti, tovagliati, vetri, candele.

2. MODELLI SEMPLICI

Le linee pulite e un mix di pattern minimali aggiungono interesse al set, senza creare un effetto eccessivamente caotico. Scegli tramutare interessanti per i tovagliati, piuttosto che colori sgargianti o troppo lavorati. Il lino per esempio offre una grammatura materica e delicata allo stesso tempo, che valorizza i colori neutri o saturi, perfetto appunto per dare un tocco di colore equilibrato e armonioso. Utilizza verdi, o i fiori secchi (ancora molto di tendenza nel 2019) per legare o accompagnare un tovagliolo, è decisamente un modo interessante per raccontare un dettaglio. 

3. ALTERNA LE TEXTURE E LE DECORAZIONI

il rovescio della medaglia di un mood neutrale è il piattume: evitare la noia dunque, è la parola dordine. Come si fa? Inserisci per esempio della finiture inaspettate (magari una sedia di metallo o un accessorio che non ti aspetteresti mai di utilizzare sul tavolo) che possono aggiungere personalità al tuo tavolo senza rendere l’atmosfera pesante.

Foto Paola Colleoni, fiori Il Profumo dei Fiori

4. FIORI MEGLIO PROTAGONISTI IN PICCOLI CONTENITORI

Mettere insieme un centrotavola epico può intimidire, ma realizzare arrangiamenti floreali più piccoli è un ottimo modo per raccontare una storia di eleganza e semplicità, senza tra l’altro usare (=sprecare) una tonnellata di fiori. Usa bicchieri di vetro o qualsiasi altra cosa della tua vita quotidiana che puoi utilizzare come contenitore. Un altro dettaglio scenico di sicuro effetto è il ramo appeso dall’effetto sognante sopra il tavolo: non è difficile da installare, bastano dei ganci temporanei da attaccare al soffitto e una corda. E certamente potrai trovare altre occasioni per utilizzarli. 

E tu? A te come piace decorare il tavolo delle feste? Segui delle stilista  uno stile in particolare o ti fai influenzare da qualche influencer di settore? Dimmi la tua.

 

 

 

Sono Cristiano, brand designer e art director di Princess Wedding.

Copyright © 2019 WEDDING DESIGN ITALIA | My Music Band by Catch Themes