Cos’è un engagement e come gestirlo

Engagement o proposal, ovvero sessione fotografica di fidanzamento. In genere richiesta dalle coppie straniere con tanto di inginocchiamento, consegna anello, emozioni e… tante lacrime!!Noi wedding planner italiane l’abbiamo un po’ ereditato dalla cultura americana, ma certamente si sta diffondendo anche da noi l’uso di celebrare il fidanzamento in forma privata, con tanto di sorpresa, pianificazione di una giornata speciale e naturalmente, di servizio fotografico.

E’ un servizio sempre più richiesto e decisamente super emozionante, di solito è incluso nei pacchetti dei fotografi new generation e in quelli dei fotografi stranieri, può vivere a sé o essere inserito in un pacchetto più grande.

Ma cosa fa una wedding planner o una wedding designer in questo caso?  Ti lascio qualche idea e una lista per punti sul da farsi:

1. Proponi e incarica un fotografo il cui portfolio e stile piaccia alla tua coppia: generalmente l’engagement è un modo per far prendere confidenza e aumentare la fiducia e l’intimità della coppia davanti alla macchina fotografica e alle richieste del fotografo, prima degli scatti del matrimonio. Meglio quindi se il fotografo è lo stesso che scatterà il servizio di nozze.

2. Trova una location, generalmente free, dove ambientare gli scatti. Devi essere brava! Considera l’ora giusta per la luce, la presenza delle persone, i colori e gli sfondi presenti per realizzare gli scatti. Non è necessario sia un luogo infiocchettato o ricercato. Meglio se l’atmosfera è intima, se la coppia si sente a suo agio: andrà benissimo anche il parco dove si sono conosciuti, una spiaggia deserta al mattino presto. Naturalmente valuta la tipologia di coppia, e ricorda: se sono stranieri e si sposano in Italia certamente è meglio scattare in un posto “connotato” e caratteristico che ricordi loro i giorni trascorsi nel nostro Paese: mare, colline, un vitigno, le strade di una metropoli nota, luoghi italiani insomma.

3. Prevedi una timeline per lo shooting in accordo col fotografo.

4. Consiglia un outfit alla coppia in accordo col fotografo.

5. Organizza eventuali servizi, pranzo romantico, props, scenografie.

6. Seleziona e incarica una muah (make up and hair artist).

7. Complicità! Ricorda che probabilmente dovrai complottare con lo sposo per far riuscire al meglio la sua sorpresa. Perchè si, esistono ancora uomini romantici.

8. L’engagement è un’occasione ottima per conoscere meglio la tua coppia e per creare la situazione giusta di fiducia prima del grande giorno del si.

Foto: Paola Colleoni

Sono Sara Lou, wedding designer e planner di Princess Wedding. Da 10 anni organizzo matrimoni per persone che amano lo stile e il design.

Author:

Sono Sara Lou, wedding designer e planner di Princess Wedding. Da 10 anni organizzo matrimoni per persone che amano lo stile e il design.

Copyright © 2018 WEDDING DESIGN ITALIA | My Music Band by Catch Themes